Articolo 8 – Lo stress lavoro correlato: Prospettive di intervento – Gestione e Valutazione dello stress: Strumenti per la misur

Articolo 8 – Lo stress lavoro correlato: Prospettive di intervento – Gestione e Valutazione dello stress: Strumenti per la misurazione

Questionari per la valutazione del rischio dello stress lavoro correlato

Tabanelli et al., (2008) hanno condotto un’interessante analisi sistematica della letteratura e di internet allo scopo di identificare e descrivere i principali questionari e gli strumenti di osservazione, a disposizione a livello internazionale, per la misurazione e la valutazione dei fattori psico-sociali correlati al lavoro (con/senza altri elementi di stress per il lavoro). Gli autori hanno identificato un totale di 33 strumenti di cui, 26 questionari e 7 di osservazione, che possono essere applicati ad un’ampia gamma di scenari professionali, sia a livello individuale, di gruppo o a livello organizzativo. La preponderanza (quasi tre volte) dei questionari è determinata dalla loro convenienza economica paragonata con i molto più costosi e lunghi nel tempo strumenti di osservazione, che generalmente richiedono la gestione di esperti (Schaufeli e Kompier 2001, citati in Tabanelli et al., 2008). Come abbiamo potuto osservare nel paragrafo precedente un limite intrinseco dei questionari auto-riferiti è che forniscono misurazioni “soggettive”, rappresentando le percezioni dello stress occupazionale dei singoli lavoratori rispetto alle determinazioni “oggettive” ottenute dall’uso di approcci di osservazione, inclusi i dati di archivio (per es. abbandono per malattia, misurazioni della prestazione, incidenti) e misurazioni biologiche (di adrenalina, valori di cortisone, ecc.). Gli strumenti individuati sono i seguenti:

Tabella 6: Sommario e descrizione dei questionari

 

 

 

 

 

 

Fonte: Tabanelli et al., (2008)

Rispetto all’ampia gamma degli strumenti disponibili, riassunta nella tabella sopra riportata, in una recente pubblicazione Magnavita (2008) ha effettuato una revisione degli strumenti più comunemente usati in Italia per la capitolo quarto 9 valutazione dei rischi psicosociali in ambito lavorativo.

Sulla base dei diversi modelli di riferimento e dell’oggetto della valutazione del rischio dello stress lavoro correlato, l’autore propone di distinguere gli strumenti come segue:

  1. questionari rivolti all’identificazione delle sorgenti di stress da lavoro e alla valutazione dell’organizzazione del lavoro;
  2. questionari che indagano la percezione individuale dello stress;
  3. questionari per la valutazione dei fattori moderatori;
  4. strumenti per la misurazione degli effetti dello stress.

E’ conveniente partire dalla suddivisione proposta da questo autore e, attraverso un ulteriore integrazione, supportata anche da dati empirici, tentare di giungere a definire un quadro ristretto, rispetto agli strumenti internazionali disponibili, di strumenti validi ed applicabili nel contesto nazionale.

LA VALUTAZIONE DELLO STRESS LAVORO CORRELATO: PROSPETTIVE DI INTERVENTO A PARTIRE DAL DECRETO LEGISLATIVO DEL 9 APRILE 2008, N°81 – © Serena Molari