Conflitto Lavoro Famiglia: Ricerca, Obiettivi e Ipotesi

Al fine di inoltrare gli scopi di questa ricerca, si tenterà di adattare al modello Job Demand - Resource (JDR) i costrutti spiegati precedentemente. 

La relazione su cui si concentrerà questa ricerca coinvolge il processo richieste lavorative – strain - esiti organizzativi, che, come verrà illustrato nel paragrafo successivo, sarà mediata dalle risorse lavorative. 

La ricerca mirerà a capire quale relazione ci sia tra il conflitto lavoro-famiglia e l’assenteismo/presentismo e se tale relazione può essere moderata da alcune risorse lavorative.

Quindi in primo luogo, la job demand sarà rappresentata dal conflitto lavoro- famiglia.

Questo costrutto infatti descrive il conflitto tra ruoli aventi responsabilità nella sfera lavorativa e in quella familiare, che determinano la comparsa di demand fisiche ed emotive aggiuntive che competono tra loro per le risorse personali limitate (Lu, Kao, Chang, Wu & Cooper, 2011).

La presenza del conflitto quindi comporta un maggior carico sia fisico sia mentale all’individuo, rappresentato dalle richieste di ognuna delle due sfere di vita: la gestione del conflitto presume un’ulteriore richiesta del mondo lavorativo su quello familiare, rendendolo idoneo a rappresentare la job demand nel modello JDR rivisitato.

Gli esiti organizzativi saranno invece rappresentati dall’assenteismo e dal presentismo.

Entrambi i costrutti sono lo specchio della reazione dell’individuo alle richieste della sfera lavorativa e di quella familiare: come precedentemente illustrato, l’assenteismo può rappresentare una risorsa di coping per l’individuo che non riesce più a gestire le richieste lavorative (Kristensen, 1991), così come il presentismo è l’unica soluzione per un lavoratore con scarsa sicurezza circa la propria occupazione o con assente supporto da parte di superiori e colleghi (Johns, 2010). Assenteismo e presentismo sono indici di stress e rappresentano una conseguenza (un esito) per l’individuo che deve far fronte alle richieste lavorative

Secondo questa analisi e la letteratura illustrata in precedenza, le prime due ipotesi quindi saranno:

  • HP 1: esiste una relazione positiva tra il conflitto lavoro – famiglia e l’assenteismo;
  • HP 2: esiste una relazione positiva tra il conflitto lavoro – famiglia e il presentismo.

 

©  - Conflitto Lavoro Famiglia, Assenteismo e presentismo: il ruolo delle risorse lavorative - Mariarosaria Campitelli

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici e clicca su "Condividi".

AREA CONSULENZA

AREA CONSULENZA

DEDICATO A IMPRENDITORI E PROFESSIONISTI
 

Ti mettiamo in contatto con consulenti e psicologi del lavoro per aiutarti ad affrontare, gestire e superare le criticità. Clicca QUI

Case History

Articoli su alcuni degli interventi da noi effettuati in aziende e che hanno portato risultati significativi.
 
- Relazione tra reparti
- Selezione e Inserimento
- Relazioni interne
- Riorganizzazione

CONTATTACI ...

SEI UN IMPRENDITORE ?
SEI UN PROFESSIONISTA ?

Nella tua attività ci sono problemi di:

- relazione
- benessere organizzativo
- clima aziendale
-
valutazione delle risorse umane
-
valutazione del potenziale
- performance aziendali

Psicologiadellavoro ti può aiutare.

Scrivi a info@psicologiadellavoro.org

 

 

Eventi Formativi


La Comunicazione Non Verbale

E' online il corso
in e-learning

 


 


La PNL nella pratica clinica e nel mondo del Lavoro
 
Chiedi informazioni a:
info@scuolaformazionepsicologia.it

Guarda anche qui

Newsletter

E' uscita la Newsletter di Settembre 2017

La vuoi ricevere ?

REGISTRATI, è gratis!

 

Login utente
Cerca
Traduci la pagina